Pagine

sabato 15 dicembre 2012

Panini morbidi

Mamma mia come si corre in questo periodo dell'anno.... finalmente riesco a dedicare qualche minuto al mio angolino virtuale.... e visto che ultimamente non riesco quasi a cucinare (se non cose ultra-sprint)... vi lascio al volo una ricetta preparata tempo fa.. uno dei miei primi esperimenti con il pane & c..... sono rimasta soddisfatta, soprattutto dalla versione con le olive.. li rifarò sicuramente!!!!!
A presto :-)

PANINI MORBIDI

Dosi per circa 15 panini

300 farina 00
150gr farina integrale
1/2 panetto lievito birra fresco
250 ml acqua
50 gr burro
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio di sale

Sciogliete il lievito nell'acqua tiepida, aggiungete lo zucchero e a mano a mano le farine. 
Impastare a lungo e unite il burro fuso nel quale avete sciolto il sale. Continuare ad impastare finchè non sarà amalgamato tutto e lasciate riposare per circa 2 ore o fino a quando non sarà raddoppiato. 
Formate i panini  (io in alcuni ho aggiunto delle olive verdi) e disponeteli sulla teglia foderata di carta forno. Lasciateli riposare per ancora 1 oretta e poi infornate a 180 gradi per circa 35-40 minuti.



E ovviamente dopo il loro contest non posso non partecipare al loro giveaway....




*** English version***

Oh my God... how I'm running in this period of year .... I finally get a few minutes to dedicate to my dear virtual corner .... lately I can cook only ultra-sprint recipes ... so I leave you something I prepared long time ago .. it's one of my first experiments with bread & c ..... I was very satisfied, especially for the version with olives .. I'll make them again, definitely!!
See you soon :-)

PANINI MORBIDI

Doses for about 15 panini

300 flour 00
150g wholemeal flour
1/2 loaf fresh yeast
250 ml water
50 g butter
1 teaspoon of sugar
1 tablespoon of salt

Dissolve the yeast in the warm water, add sugar and flour gradually.
Knead for a long time and add the melted butter in which you have dissolved the salt. Continue to knead until it is well mixed and leave to rise for about 2 hours or until doubled.
Formed the panini (in some I've added green olives) and place on baking sheet lined with parchment paper. Let stand for about 1 more hour and then bake at 180 degrees for about 35-40 minutes.

lunedì 26 novembre 2012

Sushi per principianti

Finalmente qualche giorno fa ho provato a preparare il sushi.... l'ho assaggiato per la prima volta il mese scorso e ne sono rimasta incantata.... che sorpresa e spettacolo anche per gli occhi... wow cosa mi ero sempre persa...
Ovviamente per provarlo a casa ho scelto una versione senza pesce crudo, non ho voluto rischiare... e così sono riuscita ad accontentare un po' tutti!!!
Come prima volta sono rimasta soddisfatta, forse la prossima volta faro dei rotolini più piccoli, usando mezzo foglio di alga... ma va a gusti...


SUSHI PER PRINCIPIANTI

350-400 gr di riso per sushi  
30 gr aceto di riso per sushi
4 fogli di alga
salsa di soia e wasabi a piacere

4 bastoncini di granchio
1/2 avocado
maionese

50 gr di tonno in scatola
1 carota a bastoncini sottili
maionese

salmone affumicato

Cuocere il riso seguendo le istruzioni sulla confezione e quando si è raffreddato procedere con la creazione... io ne ho fatti di 4 tipi... ecco le foto, inutile spiegare il procedimento, è davvero semplice....


Ho appena ricevuto la conferma d'iscrizione al



In breve ecco di cosa si tratterà....


ISCRIVITI A FISSLER MASTER BLOGGER, IL PRIMO CONTEST CHE ESCE DAL WEB!
Fissler Master Blogger è un grande contest che esce dal web per spostare la sfida su un palcoscenico reale, costituito dai negozi selezionati per l’evento. Iscriviti compilando la cartolina che trovi cliccando sul banner e diventa protagonista del nostro evento! Ogni evento sarà un contest vero e proprio, “arbitrato” eccezionalmente da uno chef Fissler che condurrà la gara fino a decretare il vincitore della tappa. Potrai vincere prodotti Fissler e firmare un libro di ricette 2.0!




*** English version ***

Finally a few days ago I tried to make sushi .... I tasted it for the first time last month and I was enchanted .... what a surprise and a show even for eyes ... wow, what I had always lost ...
I try this at home for the first time and of course I chose a version without raw fish, I did not want any risk ... and so I was able to please everyone!
As a first time I was satisfied, maybe next time I'll prepare smaller rolls, using half a sheet of seaweed  at time... but it's a taste ...


SUSHI PER PRINCIPIANTI

350-400 grams of rice for sushi
30 gr rice vinegar for sushi
4 sheets of seaweed
soy sauce and wasabi to taste

4 crab sticks
1/2 avocado
mayonnaise

50 grams of canned tuna
1 carrot into thin sticks
mayonnaise

smoked salmon

Cook the rice according to the instructions on the package and when it has cooled down you can proceed with creating ...  I've made 4 types ... here are the pictures, I think it's useless to explain the process, it's really simple...




sabato 17 novembre 2012

Pain d'épices con nocciole e cioccolato, premio ecc

Ciao a tutti... ogni tanto mi eclisso... colpa del lavoro, come sempre... rieccomi qui approfittando del weekend per scrivere questo post..... prima di tutto per ringraziare per questo premio...


Mi attengo subito alle regole :

-Ringraziare chi ci ha conferito il premio
 Grazie infinite a  Giò.... è davvero un enorme piacere ricevere un premio simile da un blog fantastico come il suo...andate a vederlo, è una miniera di consigli e idee :-) Grazie grazie e grazie!!!! 
-Nominare altri 5 blog (con meno di 200 iscritti) che reputiamo meritevoli di menzione
LUNA .... perchè è una persona con cui ho tantissime cose in comune e il suo blog è pieno non solo di piatti squisiti ma anche di racconti divertentissimi :-)
I 5 MONDI.... perchè già il nome non può non ispirare il viaggio... una delle mie grandi passioni
MARI... perchè è un altro blog che segue in pieno la mia "filosofia"
ELY e VALE...  perchè sono due ragazze simpaticissime e il loro blog è pieno di ricette appetitose :-)
VOGLIE DI SAPORI.... perchè anche se la conosco da poco il suo blog mi ispira davvero tanto.. già dal nome ;-)

-Spiegare quando e perchè si è deciso di aprire un blog
Direi che ormai lo avranno capito tutti... ho iniziato questa avventura poco più di un anno fa per provare ad unire in un unico blog le mie due grandi passioni... cucina e viaggi... 


***
Continuo questo post "chilometrico" per i miei standard per proporvi la mia ricetta preparata con le spezie ricevute da ORODORIENTHE per il loro concorso


Quando ho aperto il mix di spezie "Pain d'épices- Francia" sono stata catapultata indietro nel tempo.... Dicembre 2010, viaggio in Alsazia per i mercatini di Natale... un tripudio di luci, colori, suoni e soprattutto profumi (come avevo già accennato qui)... il sapore della tarte flambee e quello dei dolci speziati e ricchi di aromi incredibili....
Ricordo ancora adesso il sapore di uno dei pain d'épices assaggiati e ho cercato di ricrearlo aggiungendo e levando qualcosina... nella versione originale c'era sicuramente più miele,  ma purtroppo non ne avevo in casa... quindi ancora una volta improvvisiamo!!!!!
Il risultato è stato un giusto mix di speziato e di dolce (con queste dosi non è tanto dolce) ... perfetto secondo me con un'aggiunta finale di crema di cioccolato o una glassa al miele...

PAIN D'EPICES CON NOCCIOLE E CIOCCOLATO

150 gr farina
125 gr farina integrale
1 bustina di lievito per dolci
2 uova
150 ml latte
50 ml miele
80 gr.zucchero di canna
100 gr. nocciole tritate
50 gr. cioccolato fondente a pezzetti
1 cucchiaio di spezie PAIN D'EPICES by Orodorienthe (cannella, anice verde, chiodi di garofano, zenzero e cardamomo)

Scaldare il latte e sciogliere il miele. Sbattere le uova con lo zucchero e continuando a mescolare versare il latte. Unire al composto liquido le due farine setacciate insieme al lievito, le spezie e infine il cioccolato e le nocciole.
Il composto deve essere piuttosto omogeneo, versarlo in una teglia foderata di carta forno (io ho usato uno stampo per plumcake)  e infornare a  180° per circa 45-50 minuti


mercoledì 7 novembre 2012

Polpette di fagioli con sorpresa

Continuano gli esperimenti "vegetariani"... e come sempre, essendo ripreso il ritmo quotidiano da incubo, continuano le preparazioni sprint con quello che trovo in casa alla sera....
Queste polpette forse fritte darebbero il meglio di loro ma io alla sera preferisco evitare piatti troppo pesanti e quindi le ho cotte in forno... davvero deliziose, non vedo l'ora di rifarle!!!!!
PS: come sempre ne ho fatte un pochino di più per congelarle... ma è difficile farle avanzare!!!!

POLPETTE DI FAGIOLI CON SORPRESA

Dosi per 8 polpette

200 gr di fagioli cannellini cotti
8 mozzarelline
1 uovo
pangrattato e grana grattugiato qb
sale e noce moscata

Sbattere l'uovo in una terrina e unire i fagioli schiacciati con una forchetta.
Mescolare bene il tutto e unire il sale e la noce moscata. Continuando a mescolare unire il pangrattato e il grana a piacere, fino ad ottenere una consistenza abbastanza soda.
Prendere le mozzarelline e ricoprirle con il composto ottenuto, formando delle sfere che andrete a rotolare nel pangrattato. Disporre le polpette ottenute in una teglia foderata da carta forno e infornare a 180° per almeno 20-25 minuti... o comunque fino a quando non saranno dorate... attenzione perchè a fine cottura tenderanno ad aprirsi... (la prox volta le impano per bene!!)



Con questa ricetta partecipo all'appetitoso contest




*** English version ***

Let's "vegetarian" experiments continue ... and as always, as the "nightmare" daily rhythm came back, let's continue speedy-preparations with what I find at home in the evening ....
These "meat"-balls perhaps would give the best of them if fried... but in the evening I prefer to avoid  dishes too heavy so I baked them in the oven ... really delicious, I can not wait to make them again!!
PS: As always I've done a little more to freeze ... but it is difficult to be them left!!

POLPETTE DI FAGIOLI CON SORPRESA

Serves for 8 meatballs

200 grams of cooked cannellini beans
8 little mozzarella
1 egg
bread crumbs and Parmesan cheese to taste
salt and nutmeg

Beat the egg in a bowl and add the beans, mashed with a fork.
Mix well and add salt and nutmeg. Continuing stirring combine the breadcrumbs and Parmesan to taste, until the consistency is quite firm.
Take the mozzarella cheese and cover them with the mixture, forming spheres that you have to roll in breadcrumbs. Arrange the balls obtained in a pan lined with parchment paper and bake at 180 degrees for 20-25 minutes at least ... or at least until they are golden ... be careful because at the end of cooking they will tend to open up ... (next time I'll bread them better!)


mercoledì 24 ottobre 2012

Muffin al cocco e cioccolato (gluten free)

Ciao a tutti!! Oggi riesco finalmente a postare un dolcino preparato un bel po' di tempo fa per alcuni amici... siccome entrambi i figli sono celiaci è stato il mio primo esperimento gluten free...
Il risultato è stato davvero sorprendente, calcolando che non c'è neanche il lievito (per non rischiare mi sono buttata sul bicarbonato e il succo di limone..) sono sofficissimi e gustosissimi ... e cosa più importante... anche i ragazzi hanno apprezzato... evviva!!!!

MUFFIN AL COCCO E CIOCCOLATO (GLUTEN FREE)

2 uova
100 gr. fecola di patate
150 gr. farina di cocco
25 gr. cioccolato fondente tritato
90 gr. zucchero
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 bicchiere acqua con 1/2 limone spremuto
1 tazzina di olio di semi di mais

Montare le uova con uno sbattitore elettrico. Aggiungere lo zucchero continuando a mescolare e piano piano la farina di cocco e la fecola di patate, unendo l'acqua con il limone quando necessario.
Sempre continuando ad usare lo sbattitore elettrico aggiungere il resto degli ingredienti.
Versare il composto ottenuto negli stampi per muffin o nei pirottini di carta forno e cuocere a 180° per 30 minuti circa.



Con questa ricetta partecipo a 




e anche qui





*** English version ***

Hello everybodyl! Finally today I can post a sweet that I prepared sometime ago for some friends ... since both children are celiac this was my first experiment gluten free ...
The result was really surprising, whereas there is not even the yeast (To be sure I chose the baking soda and lemon juice ..) they were fluffy and delicious ... and most importantly ... even the kids enjoyed ... hooray!

MUFFIN AL COCCO E CIOCCOLATO (GLUTEN FREE)

2 eggs
100 gr. potato flour
150 gr. coconut flour
25 gr. dark chocolate, chopped
90 gr. sugar
1/2 teaspoon baking soda
1/2 cup water 1/2 lemon juice
1 cup of corn oil

Beat the eggs with an electric mixer. Add the sugar, stirring constantly and slowly add also the flours, combining water with lemon when necessary.
Continuing to use an electric mixer add the remaining ingredients.
Pour the mixture into molds or muffin paper cups and bake at 180 degrees for 30 minutes.





sabato 20 ottobre 2012

1° compleanno !!!!

Sarà banale ma è la verità... mi sembra sia passato solo qualche giorno da quando, al ritorno da una delle solite pesantissime giornate di lavoro, mi è balenata l'idea di aprire un blog di cucina tutto mio....
Purtroppo in generale ho pochissimo tempo libero che devo/voglio dividere tra i miei cari e le mie passioni (che sono tante, anzi troppe!!!!!!!!!!)... due di queste le conoscete già, la cucina e i viaggi... e quindi perchè non ottimizzare i tempi e fondere le due cose in un unico blog??
In un futuro spero di dedicare dei post interi anche ai viaggi... per adesso ho dato la priorità alla cucina ma mai dire mai...
E senza neanche rendermene conto è già passato 1 ANNO!!!!!!
In quest'anno purtroppo è successo di tutto.... e le cose belle le posso contare davvero sulle dita di una mano... ma tutto alla fine aiuta a crescere e a migliorare... come si dice "non può piovere per sempre..."
Grazie a questo blog in questo primo anno ho anche avuto la possibilità di imparare tantissime cose, conoscere persone splendide con cui ho davvero tanto in comune, partecipare ad iniziative interessantissime e sperimentare nuove ricette.... GRAZIE a tutti voi che siete passati di qui e che avete contribuito!!!!!

E per il primo compleanno cosa potevo scegliere come regalo se non un bel "viaggio" intorno alle cucine di tutto il mondo?? E quindi, veniamo a noi... mi piacerebbe organizzare una bella raccolta con il vostro aiuto per "assaggiare" specialità e "viaggiare" comodamente seduti davanti al pc :-)
Vi ispira??



Provo a riassumere la mia idea:
- Da oggi 20 ottobre al 31 dicembre  12 aprile 2013 (il mio compleanno) vorrei raccogliere le vostre esperienze di cucina ispirate ad un viaggio... praticamente i vostri "sapori in valigia", sia piatti che avete assaggiato in viaggio e provato a riprodurre a casa per sentirvi ancora in vacanza... sia piatti che avete creato ispirati da un viaggio o da un ingrediente "lontano"...
- Sarebbe bello se insieme al piatto descriveste (anche con due parole) il viaggio che vi ha ispirato... potete anche aggiungere qualche foto anche dei luoghi per rendere l'idea :-)
- Potete partecipare con quante ricette volete, anche quelle pubblicate prima del 20 ottobre, ma per favore ripostatele, esponendo il banner qui sopra con il link a questo post e esponendo il banner anche sul vostro blog :-)... grazie
- Alla fine della raccolta vorrei creare un bel PDF da regalare a tutti i partecipanti, per portarli in questo viaggio virtuale insieme a me :-)
- Possono partecipare tutti, anche chi non ha un blog di cucina (così magari partecipa anche qualche amica che ancora non si è buttata nel mondo dei blog ;-)... ), in questo caso mandatemi la ricetta e le foto via mail a: eyra@virgilio.it
- Se vi fa piacere potete aggiungervi tra i miei lettori

Ancora grazie per il primo anno insieme e presto, vi aspetto con le vostre ricette in valigia!!!!


RICETTE ITALIANE
  • Le PANADAS di Enza56 (ricetta via mail)
  • La GRANITA DI FICHI D'INDIA di Giusi e Elio
  • I FIADONI di Barbara
  • GNOCCHI ALLA ROMANA di Barbara
  • TRIPPA con PATATE e CIPOLLE di Jeggy
  • RISOTTO MELAGRANA e PORRO di Jeggy
  • BISCOTTINI ALL'ANISETTA di Luna

RICETTE EUROPEE

RICETTE DAL RESTO DEL MONDO


martedì 9 ottobre 2012

Burger di lenticchie

Ed eccomi qui... ultimamente sono di corsa anche in cucina... come vedete infatti sto postando solo preparazioni sempre rapidissime e semplicissime, spero risultino utili a qualcuno di voi!
Tra gli esperimenti che adoro fare in questo periodo ci sono quelli vegetariani o quasi, diciamo che non sono assolutamente un'esperta a riguardo ma penso che ogni tanto "eliminare" la carne possa fare bene!! E quindi ecco qui il mio primo tentativo di burger vegetariani.... qui a casa sono stati super-apprezzati anche da chi non ama verdure & c!!!
Buona serata a tutti e buon appetito :-)

BURGER DI LENTICCHIE

Dosi per 5 hamburgher (di media dimensione)

150 gr di lenticchie già cotte e salate (io ho usato quelle secche con il relativo procedimento un po' lungo... poi le ho fatte cuocere ma non del tutto)
2 carote
50 gr circa di formaggio a scelta tagliato a pezzetti (tipo mozzarella o scamorza)
pangrattato, paprika e sale q.b

Tritare grossolanamente nel mixer le lenticchie e le carote. Unire il formaggio, le spezie e il pangrattato e formare gli hamburger.
Cuocere a piacimento, io li ho saltati in padella con un soffritto leggero di scalogno tritato ma vengono benissimo anche al forno... e si possono congelare!!!!!


*** English version ***

And here I am ... lately I run even in the kitchen ... In fact, as you can see I'm posting only preparations always very quick and simple, I hope to be useful to some of you!
Among the experiments that I love to do at this time there are those vegetarians (or almost)... I've to say that I am not an expert about it but I think that every now and then it can be positive "delete" meat!! 
So here it is my first attempt at veggie burger.... here at home they were super-appreciated even by those who do not like vegetables & c!
Good evening to all and enjoy your meal :-)

BURGER DI LENTICCHIE

Doses for 5 ​​burger (medium-sized)

150 grams of cooked and salted lentils (I used dried ones with it long process... then I cooked them but not all)
2 carrots
50 gr of cheese of your choice, chopped (such as mozzarella or scamorza)
breadcrumbs, paprika and salt q.b

In the mixer chop coarsely lentils and carrots. Combine cheese, bread crumbs and spices and form the burgers.
Cook them as you prefer, I cooked them with a light fried chopped shallots but you can also bake them ... and you can freeze them!!!






giovedì 4 ottobre 2012

I sapori dei miei viaggi

Qualche giorno fa grazie alla carissima Luna ho scoperto la meravigliosa iniziativa I SAPORI DEI MIEI VIAGGI  di Monica.... Appena ho letto la sua frase "Ogni viaggio ha un suo sapore" ho pensato.. eccomi, devo assolutamente partecipare, questa frase incarna perfettamente lo spirito del mio blog!!! Si perchè, (se non lo avevate ancora capito...) adoro viaggiare e ogni volta fotografo praticamente tutto.... anche ogni piatto assaggiato... perchè penso che ogni cosa possa essere un fantastico ricordo, anche un sapore!!!!
Con grande fatica ho dovuto selezionare solo tre piatti... 
Iniziamo da quello più vicino nel tempo... il "sandwich" di aragosta assaggiato a Hofn, nel sud-est dell'Islanda, un piccolo paese famoso per la pesca e dove la specialità è proprio l'aragosta... non credo di riuscire a parole a descrivere la bontà, code di aragosta grigliate e condite con una salsina a base di burro ed erbette tritate, accompagnate da garlic bread tostato, insalata e una salsina stupenda (una via di mezzo tra salsa rosa delicatissima e maionese leggera...)
Il sapore che ha questo piatto non è solo incredibile, ha la capacità di ricordare una giornata fantastica, soleggiata e rilassante che si è conclusa con un evento incredibile... l'aurora boreale (emozione indescrivibile)!!!

Indietro nel tempo vi voglio fare "assaggiare" un piatto molto meno raffinato ma comunque buonissimo e che non credo riuscirò mai a mangiare intero... la Wiener Schnitzel... l'originale l''ho assaggiata tanti anni fa a Vienna... questa della foto è di un paesino vicino Monaco di Baviera.... oltre ad essere ENORME (il piatto era grande tipo quelli da pizza...) nascondeva al di sotto praticamente altre due portate.....un primo (riso con verdure) ed un contorno (una montagna di patatine fritte...)...
E' un piatto davvero incredibile, pur essendo una fetta di carne enorme era perfettamente cotta e buonissima.... come le due portate "nascoste"... il ricordo legato è l'Oktoberfest con cari amici, con le sue risate e i "fiumi" di birra e lo stupore davanti a questo piatto che non siamo riusciti a finire neanche in tre....

E per finire un dolcino... a proposito di cose "leggere"...
Non avevo mai assaggiato un cupcake "originale" quindi a New York mi sono precipitata da Magnolia Bakery.... quelli che vedete nella foto sono uno alla vaniglia con crema al caramello e l'altro al cioccolato con crema al cioccolato... buonissimi (l'impasto era un sogno) ma forse la crema al burro un po' pesante.... parlo per me... i miei compagni di viaggio sono rimasti incantati....
Il ricordo è la prima volta negli Stati Uniti... giorni fantastici in una città da sogno, per tutto il tempo mi sembrava di essere in un set televisivo :-)

Alla prossima, l'iniziativa di Monica mi ha dato ispirazione... a prestissimo buona serata :-)

domenica 30 settembre 2012

Mini muffin alle zucchine e vacanze

Eccomi qui... (dopo già un mese dal rientro, sigh) in attesa di avere un po' più di tempo ecco un piccolissimo assaggio della vacanza di quest'anno... finalmente dopo tanto il sogno dell'Islanda si è realizzato!!!!
Come sempre l'organizzazione di ogni dettaglio è stata fai da te (e anche piuttosto last minute... ma non importa, mi piace troppo studiare e programmare viaggi!!!!!!) ... che posti incredibili.....






E come sempre purtroppo i giorni volano e si deve ritornare alla vita di tutti i giorni... che tristezza :-(
Oggi ricettina velocissima e svuota-frigo, adatta ad esempio per i giorni pre-partenza o dopo il rientro...


MINI MUFFIN ALLE ZUCCHINE

Dosi per circa 10 muffin

1 confezione pasta sfoglia
3 zucchine
1 scalogno
2 uova (anche meno se sono grandi)
3 formaggini
pangrattato (se serve)
olio evo, origano, sale e pepe

Cuocere in poco olio lo scalogno tritato e le zucchine a pezzetti. In una terrina sbattere le uova con i formaggini e il pangrattato per ottenere una consistenza piuttosto soda.
Unire le zucchine e riempire gli stampini foderati con carta forno.
Cuocere a 180° per circa 30-40 minuti.



*** English version ***

Here I am ... (I's already one month after holidays, sigh..) while I'm waiting to get a bit 'more time here it is a small taste of my last holidays ... finally after a long time my Icelandic dream came true!!
As always the organization of every detail was DIY (and rather last minute ... but no matter, I like so much doing this!!) ... what incredible places .....

And as always, unfortunately, the days fly by and you must return to the life of every day ... so sad :-(
Today recipe fast and empty-fridge, suitable for example for the days pre-departure or after your return ...


MINI MUFFIN CON ZUCCHINE

Doses for about 10 muffins

1 package puff pastry
3 zucchini
1 shallot
2 eggs (even less if they are large)
three pieces of cheese
breadcrumbs (if necessary)
extra virgin olive oil, oregano, salt and pepper

Cook the chopped shallot in a little olive oil and zucchini cut into small pieces. In a bowl beat the eggs with the cheese and breadcrumbs to get a rather firm consistency.
Combine the zucchini and fill the molds lined with parchment paper. Bake at 180 degrees for about 30-40 minutes.


domenica 16 settembre 2012

Ciambellone alle banane

Quanto è difficile il rientro alla routine.... Sto finendo solo ora di sistemare le foto, quindi a breve spero di dedicare almeno una parte di un post alle vacanze!!!
Intanto finalmente, grazie alla temperatura che inizia a scendere, sono riuscita a preparare una torta salvando così 2 banane troppo mature....


CIAMBELLONE ALLE BANANE


250 gr farina

200 gr zucchero
2 uova 

2 banane mature
mezzo bicchiere olio di semi
1 bicchiere scarso di acqua con 1 cucchiaio di miele
1 bustina di lievito con vanillina
un cucchiaino di rum


Sbattere le uovo con lo zucchero con una frusta elettrica. Unire le banane con una forchetta. Aggiungere olio, acqua, rum, farina e alla fine il lievito setacciato.
Versare nello stampo imburrato l'impasto.
Cuocere in forno a 180° per circa 40 minuti.






Ho appena scoperto questa bellissima raccolta, come non partecipare.....





*** English version ***


How hard it's the return to the everyday routine .... I'm looking at holidays photos only now, so I hope to be able to dedicate them at least a portion of a post as soon as possible!
Meanwhile, finally, thanks to the drop of temperature, I could make a cake saving two overripe bananas....

CIAMBELLONE ALLE BANANE

250 gr flour
200 gr sugar
2 eggs
2 ripe bananas
1/2 glass of seed oil
1 small glass of water with 1 tablespoon of honey
1 packet of yeast with vanillin
a teaspoon of rum


Beat the egg and sugar with an electric mixer. Combine the bananas mashed with a fork. 
Add oil, water, rum, flour and baking powder sifted in the end.
Pour the dough into buttered mold. Bake at 180 degrees for about 40 minutes.


martedì 4 settembre 2012

Chicken pie (a modo mio)

Rieccomi!!! Agosto è stato un mese bello pieno.. prima il lavoro e poi le vacanze.... ho preso un sacco di appunti e spunti per nuovi piatti.... e spero al più presto di riuscire a scrivere un post tutto dedicato alla meravigliosa Islanda!!!!!! Intanto giusto per rimanere in atmosfera "estera" mi butto in questa invenzione... mentre scrivo è ancora in forno... incrociamo le dita :-)
Non male... come prima volta sono soddisfatta ;-)

CHICKEN PIE (a modo mio)

1 confezione di pasta sfoglia
300 gr petto pollo
1 scalogno
100-120 gr ricotta
50-60 gr di pancetta a dadini
60-80 gr formaggio a dadini (tipo scamorza)
origano e a piacere una spruzzata di salsa barbecue
olio evo e pangrattato

Tritare lo scalogno e farlo soffriggere in poco olio in una padella insieme ad una spruzzata di origano. Unire il petto di pollo aggiungendo poca acqua se necessario.
Appena è quasi cotto tritarlo nel mixer e rimetterlo in padella, dove nel frattempo avrà già rosolato la pancetta.  Lasciar finire la cottura insieme aggiungendo la spruzzata di salsa barbecue.
Unire la ricotta e il formaggio e versare nella teglia foderata con la pasta sfoglia e spolverare la superficie con il pangrattato. Cuocere in forno a 180° per 30-40 minuti.




*** English version ***


I'm back! August was a full month .. first job and then the holidays .... I took a lot of notes and ideas for new recipes.... and I hope to be able to write soon a post entirely dedicated to beautiful Iceland!! Meanwhile, just to stay in the "foreign" atmosphere I'll throw myself in this invention ... while I'm writing it's still in the oven ... fingers crossed :-)
Well, as a first time I'm quite satisfied ;-)

CHICKEN PIE (in my way)

1 pack of puff pastry
300 gr chicken breast
1 shallot
100-120 gr ricotta cheese
50-60 grams of diced bacon
60-80 gr diced cheese (scamorza cheese type)
oregano and if you like a splash of barbecue sauce
extra virgin olive oil and bread crumbs

Mince the shallot and fry with a little oil in a pan with a dash of oregano. Add the chicken by adding a little water if necessary.
As soon as it is almost cooked chop the chicken in a blender and put it back in the pan, which in the meantime has browned bacon. Let it finish cooking together adding the splash of barbecue sauce.
Add the ricotta and cheese and pour into pan lined with pastry and sprinkle the surface with the breadcrumbs. Bake at 180° for about 30-40 minutes



martedì 10 luglio 2012

Salmone con crema di peperoni

Sapete quando le giornate volano e senza rendersene conto passa un mese? Ecco questo è appena capitato a me... le "fortune" di inizio 2012 continuano a riempire le giornate e ora l'unica cosa da fare è aspettare le vacanze!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ancora più di un mese, ma qualcosa mi dice che questo non volerà :-(
Per fortuna il tempo di cucinare me lo ritaglio ogni tanto (anche se con questo caldo passa davvero la voglia)... solita ricetta sprint preparata tempo fa :-)

SALMONE CON CREMA DI PEPERONI

2 filetti di salmone
1 peperone rosso
1 peperoncino verde
1 cipolla piccola
80 gr. philadelphia ( o anche meno)
dragoncello, prezzemolo e pane grattugiato
olio evo, sale e pepe

Soffriggere la cipolla tritata in poco olio evo, aggiungere i peperoni e pezzetti e stufare per qualche minuto aggiustando di sale e pepe.
A cottura quasi ultimata aggiungere la philadelphia, versare in un recipiente e ridurre in crema con il frullatore ad immersione.
Nella stessa padella cuocere il salmone con le spezie e il pane grattugiato e alla fine aggiungere la crema.


*** English version***



Do you know when days fly and a month passes without realizing it? This is what has just happened to me ... the "luck" in early 2012 continue to fill my days and now the only thing to do is wait for the holidays!!!!!! I have to wait more than a month, but something tells me this will not fly :-(
Fortunately, often I try the time to cook (although with this temperature it is difficult..) ... usual recipe sprint prepared sometime ago :-)


SALMONE CON CREMA DI PEPERONI


2 salmon fillets
1 red bell pepper
1 green chilli
1 small onion
80 gr. philadelphia (or less)
tarragon, parsley and bread crumbs
extra virgin olive oil, salt and pepper


Saute the onion in a little extra virgin olive oil, add the peppers in pieces and simmer for a few minutes adding salt and pepper.
When almost cooked, add the philadelphia, pour into a container and reduce cream with the immersion blender.
In the same pan, cook the salmon with spices and bread crumbs and add the cream at the end.

martedì 12 giugno 2012

Gamberi con crema di cocco

Continuano le ricette etniche ispirate ai libri di cui vi parlavo qui.... che bello esplorare il mondo a tavola!!! Scusate se in questi giorni sono sparita... giornate intensissime al lavoro e in casa... ma appena ho un attimo torno da voi!!!! Buona settimana a tutti!!!

400 gr gamberi
200 ml crema di cocco
1 cucchiaino di scorza di limone (o lime)
1 cucchiaio di succo di limone (o lime)
2 cucchiai di salsa di soia
1 scalogno tritato
olio di semi di arachide

Sgusciare i gamberi eliminando la vena centrale.
Riscaldare l'olio in una padella e fare appassire lo scalogno, unire i gamberi facendoli saltare epr qualche minuto. In una ciotola mescolare la crema di cocco, la scorza e il succo del limone e la salsa di soia.
Aggiungere questo composto ai gamberi e proseguire la cottura mescolando finchè la salsa si sarà ristretta.... rapidissima, delicato ma davvero buono!!!!!
Io li ho serviti con il riso thai in bianco, ottimo per raccogliere il sughetto :-)



*** English version***

Let's continue the ethnic recipes inspired by books I mentioned here .... I adore exploring the world at table! Sorry if in these days I was gone ... these are very intense days at work and at home ... but when I find a moment I go back a to you!! Have a good week everyone! 

400 g shrimp 
200 ml coconut cream 
1 teaspoon grated lemon (or lime) 
1 tablespoon lemon juice (or lime) 
2 tablespoons soy sauce 
1 shallot, finely chopped 
peanut oil 

Shell the shrimps by removing the central vein. Heat the oil in a skillet and sauté the shallots, add the prawns by making them jump for few minutes. In a bowl combine the coconut cream, lemon zest and lemon juice and soy sauce. Add this mixture to the shrimp and cook, stirring until the sauce is restricted .... rapid, gentle but really good!! 
I have them served with Thai white rice, just to collect the sauce :-)

lunedì 21 maggio 2012

Mandorle pralinate

Ecco il risultato di un'improvvisa voglia di qualcosa di dolce... a chi non capita?
In questo periodo mi sembra di correre ancora più del solito.. scusate se latito, prima o poi recupero :-)

MANDORLE PRALINATE
(le dosi vanno a seconda dei gusti e dei golosi ;-) )

mandorle spellate e non
zucchero
poca acqua

Scaldare in un pentolino antiaderente lo zucchero e pochissima acqua, fino a quando non diventa liquido (non fatelo caramellare... a meno che non vogliate ottenere un effetto più croccante).
Unite le mandorle e fate bollire per bene mescolando spesso e fino a raggiungere il colore e la consistenza che volete.


Fate raffreddare su un piano freddo foderato con carta forno.... che profumo e che bontà :-)




Visto la semplicità e la velocità direi che può essere un ottimo dolcino di mezzanotte ;-)




*** English version ***

Here it is the result of a sudden craving for something sweet ... do you know what I mean??
At this time it seems I'm in hurry more than usual .. sorry if I'm missing, sooner or later I'll recover :-)

MANDORLE PRALINATE
(doses  depending on tastes and greedy;-))

almonds
sugar
a little of water

In a nonstick pan heat some sugar and water until it becomes liquid (do not let caramelize it ... unless you want to get a more crisp).
Add the almonds and boil together, stirring until you'll reach the color and texture you want.
Let cool on a cold floor lined with parchment paper .... Wonderful taste and smell ;-)

mercoledì 16 maggio 2012

Pollo al curry con arachidi

Ma quanto adoro la cucina etnica???? Giorni fa girando per le bancarelle dei libri ho fatto spese... cucina thai, cucina indonesiana, cinese, indiana ecc... non vedo l'ora di sperimentare.. ho visto già un sacco di meraviglie!!!!! Purtroppo non sono mai stata in questi posti, quindi assaggiando questi piatti profumatissimi spero di respirare un po' d'aria "orientale"..
Ecco il primo di taaaaaaanti esperimenti presi da questi libri.... ovviamente rielaborati in alcune parti per mancanza di ingredienti....

POLLO AL CURRY CON ARACHIDI

300 gr. petto di pollo
150-200 ml latte o crema di cocco
1 peperoncino verde (se è troppo piccante aggiungete o sostituite con dei pomodorini secchi)
1/2 spicchio aglio
1/2 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio di curry
2 cucchiai di arachidi tostate e salate (se preferite potete anche tritarle grossolanamente)
succo di 1/2 limone (se preferite di 1 lime)
olio di semi e acqua q.b.
cumino (facoltativo)

Tagliare il pollo a pezzetti e farlo rosolare brevemente in poco olio e l'aglio tritato. Unire un bicchiere d'acqua e la crema di cocco e lasciare cuocere insieme al peperoncino tritato.
In una ciotola mescolare il succo del limone filtrato, lo zucchero, il cumino, il curry e le arachidi e versare sul pollo verso la fine della cottura.
Io l'ho accompagnato con del riso orientale in bianco... che si sposa magnificamente!!!





*** English version ***


How I love ethnic food?? Days ago wandering through the stalls of books shopped ... Thai cuisineIndonesian cuisine, Chinese, Indian etc ... I can't wait to taste something .. I've seen a lot of wonders!! Unfortunately I've never been to these placesso tasting these fragrant dishes I hope to breathe a little 'of  "Eastern" air.....
This is the first of maaaaaany experiments taken from these books .... obviously I had to rework in some parts because of the lack of some ingredients ....

POLLO AL CURRY CON ARACHIDI

300 grchicken breast
150-200 ml milk or coconut cream
1 green chilli (if it is too spicy, add or replace with sun-dried tomatoes)
1/2 clove garlic
1/2 teaspoon sugar
1 tablespoon curry powder
2 tablespoons roasted and salted peanuts (if you prefer you can also chop them coarsely)
juice of 1/2 lemon (if you prefer 1 lime)
seed oil and water q.b.
cumin (optional)

Cut the chicken into small pieces and sauté briefly in olive oil and chopped garlic.
 Combine a cup of water and coconut cream and cook along with the crushed pepper.
In a bowl mix the lemon juice filteredsugar, cumin, curry and peanuts and pour over the chicken towards the end of cooking.
I have served with some white thai rice ... that blends beautifully!!!!!!!!!

domenica 6 maggio 2012

Crostata alle verdure

Anche oggi sono di corsa, ma mi dispiace troppo trascurare il mio blogghino e quindi approfitto di qualche minuto, una sbirciatina qui e lì su internet e al volo vi lascio questa ricettina gustosa e adatta ad un pranzo fuori... in attesa che il meteo ci permetta finalmente qualche picnic :-)
Buon inizio settimana a tutti!!!!

CROSTATA ALLE VERDURE

1 rotolo di pasta sfoglia
1 peperone rosso + 1/2 peperone giallo
2 uova
1 peperoncino verde
200 gr. fagiolini
250 gr ricotta (io ne avevo meno, così ho messo anche un po' di mascarpone che mi era rimasto da un tiramisù)
parmigiano e pane grattugiato qb
basilico e maggiorana tritati
olio evo e sale

Lessare i fagiolini in acqua salata e tagliare a pezzetti. Nel frattempo lavare e tagliare a pezzetti i peperoni e far saltare in padella con poco olio. Unire i fagiolini, il basilico e la maggiorana e salare.
In una ciotola sbattere le uova con il formaggio, aggiungere le verdure e mescolare.
Versare il composto ottenuto in una teglia foderata di pasta sfoglia e con dei ritagli creare alcune strisce sopra il tutto. Infornare a 180° per circa 40-45 minuti.




Con questa ricetta vorrei partecipare al nuovo contest della Simo con Enjoy


E anche questo mese partecipo alla simpatica iniziativa....




*** English version ***

Even today I'm hurry... but I'm sorry to neglect my dear little blog so I take a few minutes to give a peek here and there on the web and I will leave this recipe tasty and suitable for eating out ... waiting for the weather allows us finally some picnic :-)
Have a nice week!!

CROSTATA CON VERDURE

1 roll of puff pastry
1 red pepper + 1/2 yellow pepper
2 eggs
1 green chilli
200 grgreen beans
250 g cottage cheese (had it less, so I put a little of mascarpone cheese that I had left over from a tiramisu)
Parmesan and bread crumbs to taste
basil and marjoram
extra virgin olive oil and salt

Boil the beans in salted water and cut into small piecesMeanwhile wash and slice the peppers and sauté in a pan with little oilCombine green beans, basil and marjoram and salt.
In a bowl beat eggs with cheese, add the vegetables and mix.
Pour the mixture into a baking pan lined with pastry, and cut some of that to create some stripes on the whole. Bake at 180 degrees for about 40-45 minutes